Giardiniera di verdure crude

Quest’oggi voglio presentarvi la “Giardiniera di mamma Antonietta” alias la giardiniera di verdure crude che questa estate ho imparato a fare grazie alla mia vicina, che affettuosamente chiamo così dato che mi conosce da quando sono nata.

giardiniera di verdure crude

Tutti naturalmente conoscete la giardiniera di verdure, cioè un metodo antichissimo di conservare le verdure estive in modo da poterle consumare durante l’inverno: mentre nella ricetta classica della Giardiniera in agrodolce le verdure vengono cotte, in questo caso le verdure sono crude e vengono solo fatte macerare nell’aceto.

Cos’è la giardiniera di verdure crude

La Giardiniera è solitamente composta di ortaggi, cioè carote, sedani, cavolfiori, cipolline, peperoni e cetrolini, ma naturalmente ognuno può prepararla seguendo i suoi gusti quindi potete omettere o aggiungere verdure a piacere: nel mio caso abbiamo usato carote, pomodori verdi (opzionali), peperoni di diversi colori, melanzane nere, sedano, olive e cavolfiore bianco.

Potete anche preparare diverse versioni di giardiniera a seconda non solo dei gusti, ma anche della stagione in cui viene preparata, infatti si tratta di una delle conserve classiche della tradizione italiana tra le più versatili e risulta sempre molto saporita e delicata. La Giardiniera è inoltre ottima per accompagnare alcuni piatti, come la grigliata di carne o la carne alla piastra, oppure per creare un po’ di colore in un piatto a base di salumi ed affettati o per preparare gustose insalate di riso o di pasta.

La ricetta della Giardiniera di verdure crude

In questa ricetta bisogna lavorare per almeno un paio di giorni, ma alla fine la soddisfazione sarà davvero grande: naturalmente per conservare al meglio le verdure queste dovranno macerare nell’aceto e, quando le metterete nei barattoli, fate attenzione che non vi sia mai dell’aria e che le verdure siano sempre coperte dall’olio. Per il resto non ci resta che rimboccarci le maniche e metterci all’opera!

Difficoltà: Medio alta

Tempo di preparazione: 48 h circa

Ingredienti per la Giardiniera di verdure crude:

  • 3 peperoni (rosso, giallo e verde);
  • sedano;
  • 5-6 carote;
  • 6-8 melanzane nere medie;
  • olive denocciolate;
  • 1-2 pomodori verdi;
  • 1 cavolfiore bianco;
  • 1-2 bicchieri di aceto di vino bianco;
  • sale grosso qb;
  • finocchietto selvatico;
  • olio extra verdine d’oliva qb.

Preparazione della Giardiniera di verdure crude:

Per prima cosa bisogna lavare e pulire per bene tutte le verdure: per iniziare potete magari ridurre le dosi o vi stancherete e comunque è sempre meglio fare prima una prova, inoltre se volete potete usare tutte le verdure citate o cambiarle, alla fine il procedimento è identico. Una volta lavate, le verdure vanno tagliate a tocchetti, tranne carote, melanzane e peperoni che devono essere tagliate a julienne: per risparmiare tempo potete usare Tagliaverdure multifunzione Nicer Dicer che io ho comprato su Groupon, è davvero comodo ed in un solo colpo taglierete le verdure.

Quando le verdure saranno tutte tagliate, prendete un recipiente o un secchio sufficientemente capiente e disponetevi dentro le verdure a strati: potete fare ciò man mano che le tagliate in modo da risparmiare tempo, ricordandovi di cospargere man mano con un pizzico di sale grosso, ma senza esagerare. A questo punto mettete sopra le verdure un peso e lasciatele macerare per almeno 24 ore.

Quando saranno pronte, scolate le verdure dall’acqua che è stata espulsa: per fare ciò potete usare le mani, anche se è decisamente più comodo usare una pressa che da noi ho trovato al mercato. Dopo aver strizzato per bene le verdure, rimettetele nel recipiente, versateci sopra l’aceto di vino bianco e lasciatele macerare per altre 24 ore. Per finire strizziamo nuovamente le verdure e le mettiamo nei barattoli di vetro precedentemente sterilizzati, mettiamo in cima un ciuffetto di finocchietto selvatico (potete anche mettere uno spicchio d’aglio, prezzemolo e basilico per aromatizzare) e copriamo con dell’olio extra vergine d’oliva: cercate di non far rimanere bolle d’aria e nei primi giorni tenete d’occhio i barattoli perché l’olio potrebbe scendere scoprendo le verdure che, se rimangono troppo a contatto con l’aria, ammuffiscono irrimediabilmente.

giardiniera di verdure crude

Le verdure così preparate si possono consumare anche subito, oppure conservatele in dispensa in un luogo fresco e asciutto o in frigorifero per parecchie settimane. Inoltre l’olio di conservazione può essere usato per condire la carne, rendendola davvero gustosa, ma non lasciate mai le verdure senza olio. Vi assicuro che in questo modo la giardiniera di verdure crude viene davvero buona e sparisce subito! Quindi spero che la ricetta vi sia piaciuta!

Seguite sempre Pillole Culinarie in modo da rimanere aggiornati sui miei ultimi articoli: potete iscrivervi ai feed RSS oppure seguirmi su FacebookTwitter Pinterest ed anche Google+. Per ora quindi vi saluto e come sempre a tutti…

BUON APPETITO!!!

Related Posts with Thumbnails

9 pensieri su “Giardiniera di verdure crude

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *