Timballo di Natale

La ricetta Timballo Natalizio presentata da Benedetta Parodi non è il solito piatto di pasta, ma una squisitissima torta salata ripiena di pasta al sugo.

timballo-di-pasta

Questo primo è davvero da annotare per il giorno di Natale poichè è veramente il piatto delle feste! E’ sontuoso, ricchissimo, un pò complesso da preparare, ma veramente buono: sa proprio di festa!

E cosa c’è di più gustoso di un timballo di pasta?

Naturalmente, sapendo che per questo piatto occorre una lunga preparazione, conviene prepararlo con largo anticipo: potrete poi farlo riposare, tanto la pasta è già lessata e cotta in forno quindi non può scuocere. Questo vi darà agio di muovervi in cucina con una certa calma.

Ma passiamo subito alla ricetta!

Difficoltà: media

Tempo di preparazione: circa 1 h e 40 minuti

Ingredienti:

  • 3 salsicce;
  • 250 gr di rigatoni;
  • 1 cipolla;
  • 250 gr di zucca;
  • 2 zucchine;
  • sale e pepe;
  • 1 bicchiere di brodo vegetale;
  • 200 gr di salsa di pomodoro;
  • 1 cucchiaio di aceto;
  • 1 cucchiaio di zucchero;
  • 1/2 cucchiaio di origano;
  • 2 sfoglie di pasta brisée;
  • 1 rosso d’uovo;
  • pecorino.

Preparazione:

Sbucciamo e sbricioliamo le 3 salsicce. Andiamo ai fornelli e li facciamo soffriggere in padella con una cipolla e un filo d’olio.

Quando la salsiccia è pronta aggiungiamo la zucca e le zucchine tagliata a tocchetti e facciamo saltare in padella facendo insaporire per bene. Aggiustiamo di sale e di pepe, sfumiamo con il brodo vegetale, il succo di pomodoro e facciamo cuocere dolcemente finchè le verdure non saranno ammorbidite.

Allora aggiungiamo l’aceto, lo zucchero, l’origano e continuiamo a far cuocere.

Intanto avremo messo sul fornello la pentola dell’acqua per i rigatoni, quindi quando bollirà versiamo la pasta e scoliamola quando sarà molto al dente. Versiamo la pasta in una ciotola insieme al sugo e spostiamoci sul piano di lavoro.

timballo di pasta

Foderiamo una tortiera con una sfoglia di pasta brisée, versiamo un primo strato di pasta, ricopriamo con abbondante pecorino e versiamo la pasta rimanente (se non la finiamo nel riempire la tortiera lasciamola da parte) e cospargiamo con altro pecorino. Quindi richiudiamo il nostro timballo con la seconda sfoglia di pasta brisée sigillando per bene pizzicando tra di loro i bordi delle due sfoglie, bucherelliamo con la forchetta, spennelliamo prima di acqua, poi di rosso d’uovo sbattuto ed inforniamo a 180° per circa 30-40 minuti.

Tagliamone una fetta e serviamola ben calda!

Related Posts with Thumbnails

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *