Riso con zucchine e tonno

L’estate è ormai arrivata ed il mio orto dà il meglio di sè, sfornando un sacco di verdurine fresche, infatti sono sempre all’erta per vedere se qualche fiore di zucca fa capolino o se qualche pomodoro si colora di rosso! Naturalmente tempo permettendo dato che in questo periodo non metto mai il naso fuori casa! Anzi, è sempre nascosto tra le pagine dei libri che affollano la mia scrivania e che prima o poi mi sotterreranno viva!

riso-zucchine-tonno

E ieri finalmente, dopo ore di studio, ho potuto respirare un pò di aria fresca e dando un’occhiata nel mio orticello ho trovato due enormi zucchine verdi: stupende!! Le ho già preparate in vari modi e sono davvero tenerissime: le ho gustate in una buonissima “frittata con zucchine, cipolla e fiori di zucca“, con pasta, con patate e naturalmente nella ricetta di cui avete letto il titolo! Vi assicuro che non solo è un piatto squisito ma è anche leggerissimo, che potete gustare caldo oppure freddo, specie in questo periodo dove di caldo c’è già la temperatura!

Inoltre è anche semplice e veloce da cucinare, quindi è perfetto per chi è alle prime armi e per chi ha fretta ma vuole concedersi un piatto preparato con le proprie mani e non precotto! Siete curiosi di sapere come si prepara? Allora al lavoro!!

Difficoltà: bassa

Tempo di preparazione: 30 minuti

Ingredienti (per 2 persone):

  • 150 gr di riso;
  • 1 zucchina;
  • 100 gr di tonno sott’olio;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco;
  • 2-3 fette di cipolla;
  • prezzemolo;
  • sale e pepe qb;
  • olio extravergine d’oliva;
  • brodo.

Preparazione:

In un padella versate un filo d’olio. Quindi tritate finemente la cipolla (potete anche abbondare se vi piace) e fatela rosolare in padella per un minuto circa. A questo punto aggiungete la zucchina che avrete tagliato precedentemente a rondelle sottili e fate cuocere aggiungendo man mano il vino, finchè non sarà evaporato tutto.

Ora aggiungete il tonno, dopo avergli fatto un pò di spazio tra le fette di zucchina nel centro della padella, e fatelo cuocere nel brodo di cottura per 1-2 minuti. Nel frattempo avrete fatto scaldare in un pentolino un pò di acquà con dentro un cucchiaino di brodo (solitamente uso quello vegetale, ma anche quello di pesce va bene in questo caso, ed utilizzo il cucchiaino che trovo nel barattolino di brodo).

Versate in padella il riso e fatelo cuocere lentamente versando di tanto in tanto un pò di brodo in modo che si insaporisca e che non si attacchi il tutto al fondo della padella (naturalmente se quando il brodo sarà finito il vostro riso non sarà ancora cotto, potete aggiungere dell’acqua calda o dell’altro brodo se l’avete preparato preventivamente). Il tempo di cottura dipende naturalmente dal tipo di riso che avrete scelto: solitamente io uso l’Arborio.

A cottura ultimata, versate il vostro riso in un piatto e cospargete con del prezzemolo prima di servire!

Bello questo piatto..vero? Per dargli questa forma ho usato il  coppapasta quadrato in acciaio con stantuffo della Guardini, azienda con la quale collaboro, esperta nella creazione di stampi, teglie e vari accessori per la cucina (potete vedere il materiale che mi hanno inviato tempo fa in questo articolo).

Sperando che il mio articolo vi sia piaciuto e che questi esami mi permettano di non lasciarvi senza nuove ricette troppo a lungo, vi auguro una buona giornata e come sempre….

BUON APPETITO!!

Related Posts with Thumbnails

Rispondi