Olio al tartufo bianco: come prepararlo

Abbia già parlato in alcuni precedenti articoli del tartufo e ormai conosciamo questo raro e pregiato frutto della terra, utilizzato per preparare piatti d’alta cucina. Il tartufo bianco è quello più raro, quindi se si vuole avere sempre a portata di mano il sapore di questo tubero dal profumo persistente, la ricetta ideale è sicuramente quella dell’olio al tartufo.

Olio al tartufo bianco: come prepararlo

Si tratta di una ricetta molto semplice che ci da la possibilità di rendere piatti da gourmet qualsiasi nostra ricetta: potete usarlo infatti su bruschette e crostini, pasta, uova, insalate, risotti, pizze, zuppe e secondi piatti a base di carne per dar loro un un gusto unico.

Difficoltà: molto bassa

Tempo di preparazione: 20 minuti + 15 giorni di riposo

Ingredienti (per mezzo litro di olio al tartufo):

  • 1 tartufo bianco medio;
  • 1/2 litro d’olio extra vergine d’oliva;
  • 2 peperoncini secchi (opzionali).

Preparazione dell’olio al tartufo bianco:

Per iniziare puliamo il tartufo con un canovaccio leggermente umido, cercando di essere più delicati possibili, e togliamo i residui di terra con un’apposita spazzolina (o anche sotto l’acqua corrente). Immergiamo il tartufo per dieci minuti nell’acqua fredda, quindi spazzoliamo di nuovo il tubero finché non sarà completamente privo di terra. Dopodiché asciughiamo il tutto con della carta assorbente e creiamo le lamelle di tartufo usando l’apposita grattugia.

Olio al tartufo bianco: come prepararlo

Mettiamo le lamelle di tartufo bianco in una bottiglia di vetro per olio d’oliva precedentemente lavata ed asciugata, aggiungiamo i peperoncini se vogliamo donare una nota piccante al nostro condimento e copriamo il tutto delicatamente con l’olio extra vergine d’oliva, cercando di non sbriciolare il tartufo in modo da mantenere pulito l’olio. Adesso basterà far riposare due settimane al buio, in un luogo asciutto, affinché l’olio si insaporisca per bene e possa essere usato per dare quel tocco in più ai vostri piatti in ogni momento. Potete anche filtrarlo per usare le lamelle di tartufo per altre ricette. Naturalmente se non siete esperti di tartufo, esistono diversi siti online specializzati nella vendita tartufi bianchi freschi di stagione.

Related Posts with Thumbnails

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *