Pan di Spagna

Volevo preparare una torta, ma in mancanza del pan di spagna e di negozi aperti nelle vicinanze, mi sono armata di buona volontà, degli ingredienti giusti e ho preparato la base per il mio dolce!

Naturalmente vi avverto che non è molto semplice da preparare per quelle che non hanno molta dimistichezza coi dolci, infatti le mie amiche ci hanno rinunciato dopo la prima sconfitta, ma per fortuna ho seguito la ricetta dettatami al telefono da mamma, alcuni piccoli accorgimenti ed è andato tutto liscio come l’olio!

Il pan di spagna, come ben saprete, è la base per la preparazione di torte farcite di crema e per molte comuni preparazioni (un esempio è la zuppa inglese). Come strumenti avete bisogno di una terrina, una frusta, un setaccio e una teglia rotonda del diametro di 24 cm. Ecco come procedere! Nel caso abbiate dei problemi contattatemi pure!

Difficoltà: bassa

Tempo di preparazione: 1 ora

Costo: basso

Ingredienti (per 6 persone):

  • 75 gr di farina;
  • 150 gr di zucchero;
  • 1 bustina di vanillina;
  • 5 uova;
  • 75 gr di fecola di patate;
  • sale.

Preparazione:

Prendete una terrina e versatevi lo zucchero, le uova, un pizzico di sale e mescolate il tutto usando una frusta, sempre nello stesso verso, finchè non otterrete un composto giallo schiumoso e voluminoso: ci vorranno circa 10 minuti prima di ottenere questo risultato. A questo punto aggiungete la farina, la vanillina e la fecola di patate setacciandole mentre continuate a mescolare, in modo che non si formino grumi, finchè non otterrete un composto omogeneo.

Versate il tutto nella teglia imburrata (è preferibile una teglia a cerniera per favorire l’estrazione del pan di spagna) cercando di livellare il composto. Infornate nel forno preriscaldato a 180° per 35-40 minuti.

Naturalmente come vi dicevo è fondamentale prendere degli accorgimenti per la buona riuscita del vostro capolavoro: il forno non dovrà essere aperto per almeno 40 minuti. Intoltre, appena il tutto sarà pronto, fate riposare per almeno 10 minuti nel forno spento sempre per evitare che si sgonfi. Per controllare se il pan di spagna è pronto, bucatelo al centro con uno stuzzicadenti e se non vi rimane della pasta attaccata allora è cotto.

A questo punto potete sfornare il pan di spagna, tagliarlo orizzontalmente e farcirlo come più vi aggrada.

Spero che abbiate raggiunto il risultato sperato, altrimenti come ho scritto sopra, potete contattarmi e chiedermi qualsiasi cosa. Per ora vi lascio e vi dò appuntamento alla prossima ricetta e come sempre…

BUON APPETITO!!!

Related Posts with Thumbnails

Rispondi