Galette des Rois (Torta dei Re)

In Francia è Natale solo quando le pasticcerie e le panetterie espongono, nelle loro vetrine, un corteo di “galettes” farcite di morbida crema alle mandorle.
Tra i tanti dolci della pasticceria francese, la “galette des rois” (o il dolce dei re) è tipico natalizio e viene corredato da una bella corona regale e luccicante, di cartone. La corona verrà conquistata solo da chi troverà la fava o una piccolissima statuina di maiolica nella sua fetta di galette, diventando così il re o la regina delle Feste natalizie.
Anche se questo dolce è diffusissimo a Parigi, le sue radici sono nel nord della Francia, nasce infatti nella regione della Loira, ma poi è riuscito a conquistare la capitale e si è diffuso un po’ ovunque, fino a raggiungere il sud della Francia.
La galette des rois ha una leggera e friabile sfoglia dorata, che racchiude un tenero cuore di mandorle ed è gustato da tutti, un pò come accade in Italia per il panettone. Inoltre non esiste solo la versione alle mandorle ma molte altre, tra cui anche quella al cioccolato o quella alle mele.

Ricetta della Galette des Rois (Torta dei Re)

Oggi però vi propongo la versione classica di questo dolce, che è uno dei più sfiziosi dell’Epifania: intanto cominciate a cercare delle “fève” (oggettini) o regalini da mettere dentro la torta!

Ora passiamo alla ricetta!!

Difficoltà: basta

Tempo di preparazione: 1 h

Calorie: 668 Kcal/porzione

Ingredienti (per 6 persone):

  • 2 rotoli circolari di pasta sfoglia;
  • 50 gr di burro;
  • 100 gr di mandorle in polvere;
  • 100 gr di zucchero;
  • 2 uova;
  • 1 bustina di vanillina;
  • 1 cucchiaio di Rum.

Preparazione della Galette des Rois (Torta dei Re):

Prendete una ciotola e versate lo zucchero ed il burro, dopo averlo fuso in un pentolino (cuocete lentamente per non farlo fondete subito e per evitare un gusto sgradevolmente “burroso” ). Ora montate con una frusta elettrica il composto, aggiungete 1 uovo, la vanillina, il Rum e continuate a mescolare bene, aggiungendo alla fine le mandorle in polvere.

A questo punto prendete una teglia rotonda e stendetevi sopra un rotolo di pasta sfoglia, lasciando sotto la carta da forno. Distribuite sopra la sfoglia il composto, lasciando un bordo di 2 centimetri e mettendo dentro la fève. Ricoprite con il secondo disco di pasta sfoglia e sigillate schiacciando i bordi. Fate due forellini in superficie per evitare di far seccare e gonfiare troppo la galette.

Fate dei piccoli disegni sulla superficie aiutandovi con la lama del coltello rovesciata (fate una spirale o una rete partendo dal centro) e spennellate con il rosso del secondo uovo, diluito con un goccio di latte. Una cosa importante è far riposare la galette 30 minuti al fresco in frigorifero prima di infornarla! Quindi infornate per 30 minuti a 180°. Lasciare raffreddare e gustate.

Seguite sempre Pillole Culinarie in modo da rimanere aggiornati sui miei ultimi articoli: potete iscrivervi ai feed RSS oppure seguirmi su FacebookTwitter Pinterest ed anche Google+. Spero che la ricetta vi piaccia..io la trovo davvero ottima..aspettando un vostro parere vi saluto e come sempre vi auguro..

BUON APPETITO!!

&

Buona Epifania!!

Foto prese dal web

Related Posts with Thumbnails

Rispondi