Cicerchiata d’Abruzzo in coppetta

Un pò di storia

La cicerchiata è un dolce tipico italiano ed riconosciuto come Prodotto agroalimentare tradizionale per l’Abruzzo, le Marche ed il Molise, ma diffuso anche in Umbria. E’ simile agli struffoli napoletani, però non è considerato un dolce natalizio, infatti in Abruzzo e nelle Marche è spesso legato alla ricorrenza del Carnevale. Nato probabilmente in Abruzzo, nell’area del Sangro, grazie allo sviluppo dell’apicoltura che rendeva disponibile miele di ottima qualità, questo dolce è ormai entrato a far parte della tradizione. Ma secondo alcuni, la ricetta avrebbe origini più antiche e sarebbe nata nell’Umbria storica, per poi diffondersi dalle Marche centro-meridionali all’Abruzzo e al Molise, facendo diffondere l’idea che sia una ricetta abruzzese.

La ricetta

Già immagino come sarà questo Carnevale: pieno di bambini contenti di indossare il costume del proprio personaggio preferito, per andare a vedere con ammirazione i carri che, come tutti gli anni, sfileranno per le vie di paesi e città. Cercheranno magari di capire chi sono i personaggi raffigurati in quei maestosi carri, chiedendo ogni volta alla mamma di aiutarli!

Ma sicuramente dopo una passeggiata così faticosa e piena di cose nuove da scoprire, saranno ansiosi di tornare a casa per gustare il dolce di Carnevale che la mamma ha preparato per loro! E cosa c’è di meglio di una bella coppetta di Cicerchiata cosparsa di tanti zuccherini colorati? Specie se i vostri figli amano il miele non sapranno resistere!

Ecco allora la ricetta di questa buonissima ricetta (ormai mi sono fissata con le ricette Paneangeli dei ricettari e del calendario che ho ricevuto…però sono troppo belle e buone e non ho saputo resistere!!).

Difficoltà: media

Tempo di preparazione: 30 minuti

Vini/liquori da abbinare (naturalmente non datelo ai bambini..): un bicchiere di Dulce Calicis Macchiarossa oppure di Grappa di Tintilia

Ingredienti:

Per l’impasto:

  • 4 uova;
  • 425 gr di farina bianca;
  • 50 gr di zucchero;
  • 1 bustina di vanillina;
  • 50 ml di olio di semi di girasole;
  • 50 ml di liquore all’anice;
  • 1/2 bustina di lievito per dolci.

Per friggere: olio di semi di arachidi.

Per decorare:

  • 200 ml di miele millefiori;
  • 50 gr di zucchero;
  • 1 cucchiaio di liquore all’anice;
  • 1 confezione di codette arcobaleno.

Preparazione:

Montare a neve gli albumi (serbando i tuorli). Mescolare in una terrina la farina setacciata, lo zucchero, la vanillina, i tuorli, l’olio, il liquore all’anice e, per ultimo, il lievito per dolci setacciato.

Impastare rapidamente il tutto con le mani, aggiungendo gli albumi, fino ad ottenere un impasto liscio. Infarinare il tavolo e dividere l’impasto in 4 parti uguali. Da ogni parte formare un rotolo, tagliarlo in 2o pezzi e formare delle palline.

Disporre le palline su un vassoio infarinato e coprirle con un canovaccio bagnato e strizzato. Friggete le palline in abbondante olio bollente (170-180 ° e preferibilmente usate una padella dai bordi alti), mantenendo la temperatura costante durante la cottura.

Girare le palline, in modo che diventino dorate su tutta la superficie, quindi toglierle dell’olio e lasciarle raffreddare su carta assorbente. In un pentolino portare ad ebollizione per mezzo minuto circa miele, zucchero e liquore all’anice.

Immergervi alcune palline alla volta e, con l’aiuto di due forchette, sgocciolarle e disporle in una coppetta da dessert. Terminare la decorazione con le codette prima che il miele si solidifichi.

Et voilà! Ecco delle bellissime coppette di cicerchiata da dare ai vostri bambini o da presentare agli ospiti: ne resteranno davvero contenti!! Se volete altre ricette di Carnevale potete andare QUì, così se qualcuno non ama il miele potrà facilmente avere una seconda scelta…però mi raccomando: non esagerate o anche stavolta vi toccherà mettervi a dieta!!

Anche oggi vi saluto e vi dò appuntamento alla prossima ricetta e, come sempre…

BUON APPETITO!!!

Related Posts with Thumbnails

2 pensieri su “Cicerchiata d’Abruzzo in coppetta

  1. Pingback: Cicerchiata d’Abruzzo in coppetta | CookingPlanet

  2. Pingback: Le ricette di carnevale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *