Tiramisù con colomba

Anche questa volta parlo di una ricetta che mi ha permesso di testare un prodotto inviatomi dal sito Zzub, il più grande sito di passaparola di cui vi ho parlato in un altro articolo (“Crema al cioccolato senza uova: test per Zzub“). Questa volta partecipo alla campagna “Lavazza o Illy: qual è lo Zzubber caffè?” ed anche stavolta ho ricevuto un bel pacco pieno di omaggi da testare: all’interno del pacco infatti erano presenti una confezione in latta di caffè Illy macinato, un’altro di Lavazza Club e due tazzine con cucchiaini in ceramica col marchio Zzub (davvero belle!!).

Dopo vari test, a cui hanno partecipato amici, parenti e il mio ragazzo, vince senza dubbio il caffè Illy macinato: convince per il gusto, più dolce e avvolgente (ma anche Lavazza Club non ha deluso, infatti è stato un testa a testa a colpi di tazzina), ma anche per la confezione, più pratica grazie al suo coperchio in latta a vite, che permette anche una conservazione migliore del caffè. Meno apprezzato per il prezzo, leggermente più alto rispetto al concorrente, ma molti dei miei amici sono andati comunque di corsa a comperare un pacco di caffè Illy per averlo in casa!

Anche stavolta però ho tenuto da parte un pò di prodotto per preparare una nuova ricetta: avendo in casa ancora un Colomba (come tutti gli anni rimangono in dispesa fino all’estate quasi…), ho voluto preparare un tiramisù. Questa volta ho provato una ricetta suggeritami da un’amica che mi ha consigliato di usare la mia solita ricetta (potete trovarla QUì), mettendo al posto dei biscotti e dei savoiardi delle fette di Colomba (naturalmente anche con il Panettone è possibile fare questa ricetta dato che gli impasti sono simili, quindi poi la pubblicherò per chi si ritrova un Panettone impolverato in dispensa..io sono una di queste..).

Eccovi la ricetta che ho modificato appositamente per questa occasione!

Difficoltà: media

Tempo di preparazione: 1 ora

Ingredienti (per 8 persone):

  • 500 gr di mascarpone;
  • 2 tazze di caffè;
  • 5 uova;
  • 5 cucchiai di zucchero semolato;
  • cacao amaro qb;
  • 2-3 tazzine rhum scuro (o vermout);
  • 100 gr di uvetta sultanina.

Preparazione:

Mettete in un pentolino l’uvetta con un pò di rhum e far scaldare il tutto a fuoco medio per circa 2 minuti, finchè l’uvetta non inizia a gonfiarsi. A questo punto lasciate raffreddare fino al completo assorbimento del liquido.

Nel frattempo, unite in una ciotola le uova, lo zucchero, il mascarpone e con l’aiuto di una frusta elettrica amalgamate il tutto fino ad ottenere una crema solida e spumosa. Adesso versate il caffè con il rhum rimanente in un piatto fondo ed inzuppatevi le fette di Colomba con cui rivestirete il fondo di una pirofila.

Ricoprite la base del vostro tiramisù con uno strato di crema e cospargete con un pò di uvetta. Quindi fate un altro strato di fette di Colomba e continuate così finchè non si esauriscono gli ingredienti. Alla fine, ricopriete con uno strato di crema e cospargete di cacao amaro la superficie del tiramisù e ponetelo in frigo per almeno un’ora o due, preferibilmente chiudendo la pirofila con un coperchio per evitare che gli odori del frigorifero alterino quello del dolce.

Potete servire il vostro tiramisù in dei piattini o in delle coppette (naturalmente potete anche prepararlo direttamente nei contenitori che desiderate usare per servirlo ma dovrete dividere in proporzione gli ingredienti ed il procedimento sarà più lungo).

Naturlamente io ho servito il tutto con una bella tazzina di caffè e per i bambini ho preparato una versione senza rhum, che ho servito loro con un bel succo di frutta!

Cosa ne pensate? Invitante vero? Naturalmente anche io ho dato la mia opinione sui due caffè ed anche io ho dato il mio voto ad Illy: davvero buono! Per il resto, il dolce è piaciuto a tutti e vi consiglio di provare sia lui che il sito Zzub, al quale potete iscrivervi andando al loro sito (cliccate QUì)!

Per oggi è tutto, vi dò la Buona Notte e come sempre…

BUON APPETITO!!

Related Posts with Thumbnails

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *