Cotto e Mangiato: 11 Gennaio 2011

Lo so, ancora molti di voi staranno combattendo con la bilancia per eliminare quei chili di troppo che avete accumulato durante le passate festività ed intanto pensate con angoscia a quelle che stanno per arrivare (S.Valentino, Carnevale, Pasqua, ecc.)!

Oggi allora voglio presentarvi una ricetta light presentata da Benedetta Parodi in una puntata di gennaio: il Filetto al sale!

Vi assicuro che da quando sono a dieta sono sempre alla di ricette nuove per differenziare il mio menù e devo dire che questa ricetta non solo è buona, ma è anche molto semplice da preparare!! Quindi procuriamoci una teglia in ceramica tonda, ringraziamo anche noi l’amica di Benedetta Parodi, Loredana, e  mettiamoci all’opera!!!

Per la ricetta clickate sul nome sotto:

Filetto al sale

Benvenuti anche oggi nella cucina di Benedetta Parodi! E’ decisamente arrivato il momento di mettersi un pò a dieta, dopo gli stravizi delle passate festività! E allora oggi, faremo un “Filetto al sale” che è semplicissimo da fare, bello da presentare ed anche, molto magro! Quindi armiamoci di buona volontà e procuriamoci l’occorrente per questa gustoso piatto!

Difficoltà: bassa

Tempo di preparazione: 1 ora circa

Ingredienti:

  • 2 kg di sale grosso;
  • rosmarino;
  • alloro;
  • salvia;
  • 600 gr di filetto di vitello;
  • 3-4 cucchiai di yogurt bianco;
  • 1 cucchiaio di senape;
  • 1 cucchiaio di pepe verde in salamoia.

Continua a leggere

Cozze gratinate

Anche se con un pò di ritardo, vi riporto una ricetta che ha fatto parte della mia cena di capodanno. Per chi non lo sapesse, datemi un piatto a base di cozze ed esco pazza!! Solitamente papà usa cucinarle diversamente, cioè le bollisce con del pomodoro (poi gli rubo la ricetta e vi rendo partecipi di questa delizia), cioè fa le cozze in umido.

cozze-gratinate

Stavolta invece ha cucinato la zia di una mia amica, quindi per stavolta menù tradizionale di capodanno stravolto (per fortuna positivamente)!!!

Ma vediamo come si prepara questo gustoso antipasto. Continua a leggere

Puntarelle alla romana

Quest’oggi vi parlo di una ricetta tipica del Lazio, un piatto preparato con quella che in alcune zone d’Italia è conosciuta come catalogna o cicoria. Esistono due specie di questa pianta: uno più alto ed eretto, il quale essendo più amaro si presta meglio alla cottura; l’altro più basso, a costa larga. Solitamente però nel centro Italia, ma sopratutto in Lazio e Campania, vengono usati i germogli di quest’ultimo che si nascondono all’interno del cespo della pianta e che sono ottimi anche crudi: sono conosciuti con il nome di puntarelle.

Per prepararle occorre rimuovere la parte esterna del cespo e togliere i lembi più duri e legnosi. Per i veri buongustai, amanti della tradizione romana, la ricetta per eccellenza è l’insalata con le acciughe, cioè quella che vi propongo oggi.

Difficoltà: molto bassa

Tempo di preparazione: 20 minuti

Vino da abbinare: Frascati o uno dei grandi vini bianchi dei colli romani;

Calorie per persona: 229

Ingredienti (per 4 persone):

  • 200 gr di puntarelle;
  • 7 alici;
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 2 cucchiai di aceto;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • sale  e pepe q.b.

Continua a leggere