Triglie di scoglio “in prigione”

Ecco per voi una ricetta che nei miei pranzi di Natale non deve mancare mai: le trigle di scoglio al forno. Di seguito vi riposto la ricetta che ho trovato sul libro che di solito usa la mia mamma, ma poi vi scriverò anche le leggere modifiche che facciamo quando abbiamo poco tempo o voglia per prepararle: vi assicuro che escono comunque molto buone!!

Per preparare questo piatto vi servono della carta stagnola, una pirofila rettangolare e i coltelli adatti a pulire il pesce (prossimamente creerò nella nuova versione del sito una sezione in cui parlerò dei vari coltelli e strumenti da cucina, spiegandovi come utilizzarli al meglio). Mi scuso per la prima foto, ma ho dimenticato di farne una al piatto finito: in realtà quelle nella prima foto sono “triglie alla livornese”, una ricetta che poi vi farò conoscere. Ma per ora concentriamoci su questa.

Difficoltà: media

Tempo di preparazione: 1 ora

Ingredienti (per 4 persone):

  • 8 piccole triglie di scoglio, cadauna per 100 gr;

  • pomodori maturi ma sodi gr. 250;

  • un cucchiaio di capperi sott’aceto;

  • 4 olive nere, greche, in salamoia;

  • poco brodo di pesce;

  • olio extra vergine d’oliva;

  • aglio e basilico;

  • origano e pangrattato;

  • sale e pepe.

Continua a leggere Triglie di scoglio “in prigione”