Chiacchiere al forno

Un paio di articoli fa vi avevo parlato della ricetta della Frappe classiche (quindi fritte) dicendovi qualcosa sulle loro origini. In questo articolo voglio riportarvi la ricetta light che ho trovato in un ricettario che mi ha inviato la “Paneangeli” un paio di anni fa: è la ricetta delle chiacchiere al forno che rispetto a quelle fritte hanno solo 200 calorie, quindi perfette per chi è a dieta o per chi non ama i cibi fritti.

Ma prima eccovi un elenco dei vari nomi usati in Italia per chiamare questo dolce (così chi di voi non sa cosa sono le chiacchiere lo capirà nel caso le chiami diversamente..):

  • bugie (a Genova, Torino e Imperia, è un’italianizzazione del ligure böxie);
  • gale o gali (a Vercelli e Bassa Vercellese);
  • cenci o crogetti (in Toscana);
  • cioffe (in Sulmona e centro Abruzzo);
  • chiacchiere (in Basilicata, Sicilia, Campania, Lazio, Sardegna, Puglia, Umbria, Calabria, a Milano e a Parma);
  • cróstoli (a Ferrara, Rovigo, Vicenza, Treviso, Trentino, Friuli, Venezia Giulia);
  • fiocchetti (a Montefeltro e a Rimini);
  • frappe (a Roma e ad Ancona);
  • galàni (a Venezia, Verona e Padova);
  • intrigoni (a Reggio Emilia);
  • rosoni o sfrappole (a Modena, Bologna e Romagna);
  • sfrappe (nelle Marche);
  • sprelle (a Piacenza);
  • gròstoi o grostoli (a Trento);
  • Cunchiell’ o Qunchiell (in Molise);
  • e ancora stracci, lasagne, lattughe, pampuglie, manzole.

Bene! Ora che voi tutti avete riconosciuto la ricetta di cui sto per parlarvi, passiamo subito agli ingredienti!

Continua a leggere Chiacchiere al forno

Salame di cioccolato al panettone

Come ho detto nell’articolo della “Torta Pandoro” le feste di Natale sono finite da un pezzo, ma sicuramente vi sarà rimasto ancora qualche pandoro o qualche panettone in casa!

Poichè in quell’articolo ho parlato di una ricetta per riciclare il pandoro, quì vi parlo di una rivisitazione di una famosa ricetta, il “Salame al cioccolato”, con cui potrete riciclare il panettone. E devo dire che questo esperimento è davvero riuscito, infatti ha avuto un grande successo quì in casa! Ecco allora il procedimento che ho seguito per prepararlo!

Difficoltà: media

Tempo di preparazione: 4 ore circa

Vino da abbinare: Fragolino

Continua a leggere Salame di cioccolato al panettone

Frappe

Qaulche giorno fa ho ricevuto un’email in cui Chiara della redazione di R2M mi comunicava che il sito era stato scelto per essere recensito! Ero davvero contenta della notizia ed oggi ho letto con piacere il loro articolo: devo dire che sono rimasta davvero entusiasta..e li ringrazio per aver descritto il mio sito con così belle parole!

Naturalmente quando ho ricevuto l’email la mia curiosità è stata enorme ed ho dovuto subito visitare il blog di R2M: è un negozio on-line davvero fornito, infatti ho iniziato a vagare tra i loro prodotti! C’è davvero l’imbarazzo della scelta, infatti potete scegliere tra più di 5000 prodotti per fare i vostri acquisti comodamente da casa: trovate pasta, specialità regionali ed internazionali, vini e distillati, spezie ed anche tanti accessori per la cucina. Insomma se volete evitare le file ai carrelli e ricevere i vostri prodotti in pochi giorni direttamente a casa vostra, questo è un ottimo sito!

Ma ho anche girovagato tra gli articoli del loro blog e quello in cui si parla del Carnevale è davvero molto interessante, tanto da farmi pensare ad una ricettina che la mia mamma prepara sempre in questo periodo: quella delle frappe!

E’ davvero molto semplice ed è tipica del periodo di Carnevale. Dette anche chiacchiere o bugie (ma ha anche molti altri nomi regionali), le frappe (pronunciato fràppe) hanno la tipica forma di una striscia rettangolare, molte volte manipolata per formare un nodo (infatti in molte regioni le chiamano fiocchetti). Vengono fatte con un impasto di farina fritto o cotto al forno e spolverato di zucchero a velo, ma a volte vengono ricoperte anche con miele, cioccolato e/o zucchero a velo, innaffiate con alchermes o servite con il sanguinaccio dolce o con mascarpone montato e zuccherato.

La tradizione delle frappe probabilmente risale a quella delle frictilia, dei dolci fritti nel grasso che nell’antica Roma venivano preparati proprio durante il periodo dell’odierno carnevale.

Oggi però sto parlando davvero troppo..meglio che inizio a parlarvi della ricetta elencandovi gli ingredienti!

Continua a leggere Frappe

Torta pandoro

Per quanto a Natale siamo tutti più golosi, è molto facile in questo periodo avere un pandoro avanzato che non si riesce più a finire ed allora ecco il consiglio goloso che ci propone Bendetta Parodi: un crumble di mele e pandoro!

Difficoltà: bassa

Tempo di preparazione: 20 minuti circa

Ingredienti:

  • 4 mele;
  • 20 gr di burro;
  • 4 o 5 cucchiai di zucchero;
  • 2 fette di pandoro;
  • cannella;
  • zucchero a velo q.b.

Continua a leggere Torta pandoro

Millefoglie al mascarpone con carbone dolce

Ecco la ricetta che Christian Bertol ha presentato il giorno dell’Epifania a “La prova del cuoco“: è davvero molto bella e non è affatto difficile da preparare!! Ideale per le feste, specie per il giorno della Befana poichè è utilizzato un dolce tipico di questa festa come ingrediente.

Difficoltà: bassa

Tempo di preparazione: circa 30 minuti

Ingredienti:

  • 1 confezione di pasta sfoglia;
  • 150 gr di mascarpone;
  • 50 gr di zucchero;
  • 100 gr di carbone dolce;
  • 1 arancia;
  • 1 tuorlo.

Continua a leggere Millefoglie al mascarpone con carbone dolce

Pagina 3 di 41234