superlativa ricetta per la una torta salata da urlo

Torta salata di verdure miste

Se non l’avete mai preparata sicuramente ci avrete pensato almeno qualche volta. Perché la torta salata, specie la torta salata alle verdure, è sana, golosa, invitante e ispira ugualmente appetito e voglia di mettersi alla prova. Come prova di cucina non è difficile, quindi va bene anche per i principianti. Come festa del gusto è unica, e conquista anche chi non ama la cucina vegetariana. Le torte salate esistono dal Medioevo, quando vennero sperimentate per far durare più a lungo certi alimenti che altrimenti avrebbero sofferto i cambiamenti climatici. Si sono evolute nel tempo come “prove pratiche di fantasia” e oggi è sempre divertante prepararne qualcuna. Sperimentiamo insieme la torta salata alle verdure.

Ingredienti e tempi di preparazione

 

Questa ricetta è abbastanza facile da preparare, economica e ottima per esaltare i prodotti di stagione. Tra preparazione (circa un quarto d’ora) e cottura (40 minuti) si impiegano in totale 55 minuti.

 

Per 4 persone basta avere:

 

  • Pasta sfoglia 1 confezione
  • Zucchine 200g
  • Peperoni 300g
  • Pomodori 150g
  • Carote 90g
  • Uovo 1
  • Cipolla 1
  • Parmigiano grattugiato 1 cucchiaio
  • Latte 1 cucchiaio
  • Olio extravergine di oliva 2 cucchiai
  • Sale
  • Pepe

Esecuzione della ricetta

 

Pulite e tagliate tutte le verdure, tenendo però interi e a parte cipolla e pomodori. Tagliate i pomodori a pezzi grossi, eliminando i semi e il succo interno. Affettate la cipolla sottilmente e fatela rosolare in padella con un pochino di olio. Quando la cipolla è dorata aggiungete le verdure tagliate sottili e per ultimi i pomodori. Cuocete a fuoco vivo per uno o due minuti, quindi abbassate la fiamma e lasciate cuocere per altri 15 minuti.

 

Mentre le verdure cucinano, sbattete l’uovo insieme al latte e al parmigiano e sistemate la pasta nello stampo che avete scelto. Sistemate le verdure nello stampo foderato con la pasta, quindi coprite tutto con il mix di uovo, latte e formaggio. Infornate (forno statico) a 200° per 10 minuti, quindi abbassate a 180° per altri 20 minuti di cottura.

Consigli e varianti

 

Al posto della pasta sfoglia potete usare, se volete, la pasta brisé. Per rendere più allegra la torta, potete utilizzare peperoni di colore diverso – magari gialli e rossi, o rossi e verdi, o tutti e tre i colori – creando ancor più fantasia nella composizione. I pomodori possono essere sostituiti dai più maneggevoli pomodorini pachino, e in questo caso potete scegliere anche qui di mescolare pomodorini rossi e gialli.

 

Una volta cotta, non affrettatevi troppo a tagliare la vostra torta. Lasciatela riposare così da rendere l’insieme più compatto e facile da servire. La bella notizia è che la torta salata alle verdure è buona anche fredda, quindi si può servire come piatto estivo o consumare nel corso di due o tre giorni. La torta salata alle verdure non deve essere per forza composta soltanto da verdure e ortaggi. Potete arricchire l’insieme aggiungendo, a scelta, anche qualche cubetto di pancetta, o di salame. Oppure aggiungere formaggio a pezzi grossi a fine cottura.