Panettone fatto in casa, la ricetta semplice

Panettone fatto in casa, la ricetta semplice

Il panettone è un dolce che tutti associamo al Natale, ma che negli ultimi anni si è cominciato a commercializzare anche in altri periodi, non legati alle feste. Se vi viene voglia di preparare il panettone in casa, occorre che teniate conto dei pro e dei contro. Dalla parte dei pro, e sono davvero cose molto importanti, avrete il fatto di poter selezionare gli ingredienti e di non dover utilizzare agenti chimici, conservanti e quant’altro, obbligatoriamente presenti nella produzione industriale. Dalla parte dei contro, il fatto che la ricetta richiede alcuni giorni di preparazione e non è delle più semplici. Precisiamo che questa ricetta prevede soltanto le mani, come attrezzi da cucina; infatti, crediamo che un impastatore planetario non sia così comune, e preferiamo offrire una preparazione certo non semplice ma alla portata di tutti.

 

Ingredienti

Primo impasto:

  • 60 g di lievito madre o pasta madre
  • 75 g di zucchero bianco o di canna
  • 2 bicchieri d’acqua
  • 60 g di tuorli d’uovo
  • 85 g di burro
  • 240 g di farina per panettoni (volendo, la si può sostituire con farina senza glutine, specifica per impasti di questo tipo)

 

Secondo impasto:

  • Tutto il primo impasto
  • 60 g di farina, dello stesso tipo di quella giù utilizzata
  • Aromi
  • 30 g di miele
  • Interno di una bacca di vaniglia
  • 4 g di sale
  • 60 g di zucchero semolato
  • 80 g di tuorli
  • 90 g di burro
  • 40 g di acqua
  • 120 g di uvetta sultanina
  • 60 g di arancio candito in cubetti
  • 30 g di cedro candito in cubetti

 

Glassa:

  • 100 grammi di mandorle dolci.
  • 30 grammi di mandorle amare.
  • 75 grammi di nocciole.
  • 450g di
  • 15g di cacao
  • 200 g albumi d’
  • 10 grammi di fecola di patate.
  • 10 grammi di farina di mais.

 

Esecuzione

Per la preparazione del primo impasto sbattere i tuorli con lo zucchero. Quindi unire poco a poco la pasta madre e la farina, continuando a impastare in modo da amalgamare bene il composto. Poi unire le uova, e poi il burro, sempre in maniera graduale e continuando a impastare. Lasciare lievitare per almeno 12 ore, qualche ora in più non guasta. L’impasto dovrebbe triplicare di volume.

 

Per la preparazione del misto di aromi al miele, scaldiamo l’acqua con zucchero e sale, fino a ottenere uno sciroppo non troppo denso. Aggiungere il miele e, una volta sciolto, gli altri ingredienti. Quindi tritiamo il tutto fino a formare una pappetta o crema molto densa. Per la glassa, invece, tritare mandorle e nocciole, quindi amalgamare tutti gli ingredienti e lasciar riposare almeno un giorno. Quindi spalmare sul panettone prima di metterlo in forno.

 

Per il secondo impasto, si procede come per il primo, aggiungendo anche il misto di aromi al miele e i tuorli. Facciamo riposare per circa un’ora, poi impastiamo ancora e chiudiamo i bordi dell’impasto con le mani (pirlatura). Mettiamo l’impasto in una pirofila e lasciamo lievitare 5-6 ore, in luogo umido. Si può utilizzare anche il forno spento, con luce accesa, e con un po’ acqua che andrà rabboccata mano a mano che si consuma. Quindi cuocere per circa un’ora a 180 gradi, eventualmente diminuendo un poco la temperatura. Una volta cotto, capovolgerlo per alcune ore.

 

Consigli e varianti

Quella appena presentata è la ricetta semplice e classica, ma nulla vieta di personalizzare il panettone a proprio piacimento, con l’aggiunta di ingredienti interni come gocce di cioccolato, crème di farcitura oppure una glassa differente.

 

Lascia un commento